La vie en rose

18 09 2008

Bello e struggente. Quanto ho pianto… Non riesco a scrivere oltre perchè singhiozzo ancora, ma sono ansioso di leggere i vostri commenti. Merita la foto più grande.

Poi Marion Cotillard ha fatto pure fast and furious a detta di qualcuno. Purtroppo non ve ne sono riscontri. Il prossimo film lo scelgo io.

saluti

il direttore commosso

Annunci

Azioni

Information

2 responses

19 09 2008
Gepo

Dopo il centro campania Alice e Serena hanno colpito di ancora! a farne le spese è sempre Giorgio, io purtroppo ero impegnato nella finale di champions legue di calcio a 5 per ipovedenti e ho perso la perla del cineforum (sto ancora ringraziando S. Gennaro) ma me ne hanno parlato come un film struggente come pochi, forse all’altezza solo della storia d’amore di autumn in new york.
Sperando la prossima volta di vedere un film di van damme, vi saluto, cioè ti saluto, cià Giò massimo rispetto per il tuo coraggio!!!!!

19 09 2008
Maestro

l’ attrice e il regista sottolineano i riferimenti a Pierrot , una bambola cinese che le somigliera’ molto, io dico una Amy Winehouse. Le interpretazioni parisienne un po burlesche. si poteva cedere al grottesco, ma sarebbe stato un altro film.
cresce tra un bordello e i pagliacci, dopotutto se l’e’ cavata!
big up per l’attrice che la interpreta da infante a viecchia
avrei tagliato tutta la storia d’amore che appesantisce un po’
tra i borbottii di Giorgio e Teo..
che passa il convento martedi prossimo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: