The tai chi master

28 01 2009

tai-chi-masterApprofittando della malattia mensile di Alice e dell’assenza anche degli amici immaginari, io e Gepo abbiamo scelto questo film. Tutto in cinese, manco i sottotitoli in qualsiasi lingua! Ma per una volta non servivano.

Mazzate assolute. Questo sarebbe dovuto essere il titolo del film, dalla trama stantia, dove i due giovinastri vengono picchiati dal bullo di turno, si allenano e diventano fortissimi. Vengono cacciati dal monastero e la loro strada si divide portandoli l’uno contro l’altro alla fine del film. Ovviamente vince Jet Li. Calci e pugni ogni 2 minuti, anche senza motivo. Belle le coreografie delle scene di lotta classicamente cinesi (gente che vola, per intenderci). A tratti sembrava Dragon Ball. Musiche di Nicola Piovani, belle le scene all’esterno girate interamente al bosco di Capodimonte. Avremmo preferito Shia LeBoeuf al posto di Jet Li per la sua potenza espressiva, ma nel 1993 stava ancora facendo lo svezzamento, quindi hanno dovuto ripiegare su Jet Li.

saluti

il direttore

Annunci




This is spinal tap

14 01 2009

spinal-tapPiccola proroga per la fine del blog. Ieri presenti 4 persone: io, Gepo, Aly + special guest: sanpey.

Film in lingua originale con sottotitolo in italiano. Simpatici i riferimenti ai vari gruppi musicali, su tutti il batterista che scoppia [rileggete la storia degli who], il bassista che riprende George Harrison, le immagini che ricalcano quelle dei filmati dell’epoca dei beatles, le canzoni che fanno il verso a tutti i grandi dell’epoca. Citazioni a palla per un film divertente anche se sul finale un pò moscio per i ritmi moderni. Se ci avessero messo la scena degli orsi che combattono poteva tranquillamente vincere qualche premio. Mi scoccio di scrivere di più per Gepo, poi lo chiamo e glielo faccio a voce il commento.

Vane se scrivi sul blog ci fa piacere, anche se ti piace Shia LaBoeuf

salut